La casa della libertà…

Ξ maggio 20th, 2018 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

cielo11

Ti guardo, come si guarda

una parola ma quella

che deve ancora nascere.

Sei immobile come

una statua di carezze,

sei assente ma prorompe

il tuo respiro.

soltanto un battito d’ali

ti sa veramente ascoltare.

Sei come gli occhi

di un amore lontano.

Sei un vezzo quando

incontro un dubbio.

Sei una spinta

che desta dall’incertezza.

Sei la mano che mi desta dal niente.

Sei ciò che sarò

quando lo sguardo

abbraccerà il buio.

Diventi scuro quando

hai voglia di piangere.

Mostri il tuo

sorriso nella gioia.

Ho bisogno di te.

 

 

Il bacio…

Ξ maggio 6th, 2018 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

il bacio1

 

Lo ricordo ancore, il trasporto

dell’altra parte di me,

quella senza difesa,

dove ragioni

soltanto con il cuore e

l’intelligenza è

coperta dalla passione.

Ricordo quella carne fragile,

tinta di un timido rosso,

abbracciarsi alla mia bocca,

addormentando ogni parola

che si affacciava e

con un tenero abbraccio

raccontavamo al vento

il nostro amore,

ma ora sei soltanto un ricordo,

sorrido e mi chiedo se tornerai,

per poter assaggiare ancora

quel dolce che mai sazia.

 

Occhi di gesso…

Ξ maggio 6th, 2018 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

 occhio2

Occhi di gesso…

Quando esco vedo gente

a testa bassa,

colpevoli di silenzio.

Quel silenzio dai passi macchiati

di impronte omertose o,

di presente ignaro del male.

Ma c’è anche il

diventare occhi di gesso,

davanti a uno schermo senza vita,

pronto a fare incetta di pensieri,

che senza reagire

perdono colore.

Ma dietro il silenzio

si celano urla.

Li aspetto convinto,

che il mondo infondo

abbia un’altra faccia.

 

Ho bisogno…

Ξ maggio 6th, 2018 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

ombra1

Mi ostino a inseguire ombre,

la faccia di un Sole coperto,

si siede sulla mia vita e

lascia che l’accontentarsi l’abbracci,

come un serpente

che cerca la sua brama.

Ma io ho bisogno che

l’alba mi entri nell’anima.

Ho bisogno di urla silenziose.

Ho bisogno di me.

 

 

Apatia…

Ξ aprile 28th, 2018 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

ti cerco1

Apatia come il passato,

nel sentirti incerta.

Ma è quando sono

solo tra me e

ripenso a come sei,

arrivi gattonando ma

con l’impeto di un uragano,

passi senza indifferenza

su un foglio.

Scolpisti parole con significati

spesso celati dietro l’inchiostro.

Resta con me,

la vita trascorre e

mi sento vuoto senza te,

vedo soltanto sangue

nei miei pensieri e

incertezza nelle mie parole

 

 

 

 

Domande irrisolte…

Ξ aprile 28th, 2018 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

Ci sono delle cose che reputo senza senso ma magari un senso, chi le dice lo trova:

1. Perché dite: che ci sono troppe tasse, che i politici ruba, non si arriva a fine mese, non si vive più, violenza dappertutto: stupri, omicidi, ladrocini in ogni dove, non c’è rispetto. il cibo costa troppo e la qualità è bassa, le persone ti fregano, non ci si può fidare di nessuno.

Ma dite: chi si fa gli affari suoi campa cent’anni.

A parte che chi passa la vita a farsi i fatti suoi è una persona che vale poco e poi mi chiedo, veramente volete campare cento anni, veramente volete vedere ancora tutto quello per cui vi lamentate?

Per caso avete deviazioni mentali e vi piace farvi frustare o maltrattare?

Ho un’altra domanda:

Oggi vi piace avere il corpo sempre sodo, mangiare sempre bio, vestirsi sempre bene, curare la pelle, eliminare le rughe come Rambo eliminava vietcong.

La domanda che mi pongo è: MA QUANDO MORIAMO DI LÀC’È UN CONCORSO DI BELLEZZA.

Che ne pensate, forse è meglio “rassodare” il cervello?

 

Aforisma…

Ξ aprile 22nd, 2018 | → 0 Comments | ∇ Aforismi |

Vicino alla morte desideri soltanto ciò che hai e se lo fai proprio in quel momento, ci sarà un motivo. Desidera ciò che hai perché quando non le hai più le desideri.

 

« Pagina precedentePagina successiva »
  • Archivi