Sguardo fisso…

Ξ marzo 18th, 2019 | → 0 Comments | ∇ Qualche sorriso |

Quel giorno Jack resto immobile davanti a quel vetro, vedeva la gente camminare davanti a lui ma nessuna gli trasmetteva emozioni, sembravano tutte uguali quelle persone.
Erano tutti fantocci che si muovevano senza un apparente senso, ma lui era li fermo, passava il tempo a guardarsi intorno mentre le lancetta dell’orologio correvano su quel quadrante muto a volte senza senso.
La sua era una guerra silenziosa, chissà se avrebbe conosciuto mai un vero sorriso, la sua vite era triste e tu: “Ma quanno ce metti a capì che Jack è n’manichino, ma che te lo devo portà a casa?”

 

Leave a reply


  • Archivi