Parola del giorno…2…

Ξ aprile 9th, 2019 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

Fratricidio: Quel giorno decisi di fare una passeggiata nel piccolo bosco vicino a casa, ok scherzavo è un parco, no adesso che ci pensa è una pineta talmente piccola che per fare spazio alla gente, mi sedetti a rate.

Di fianco alla panchina come spesso capita, un escremento di un cane ma a vederlo bene, doveva essere un incrocio tra un leone e qualcos’altro, vicino a lui vidi un mucchietto di formiche.

Non so che mi passava per la testa ma gli feci un selfie, no, alla merda ma alle formiche, altrimenti sarebbe stato di una tristezza grande quanto le cazzate che dico.

Mi misi a guardare la foto da vicino, ma che casino se le davano di santa ragione era un fratricidio alché mi avvicinai a loro e dissi: “Aò è che è, un po’ di contegno, non sono lasagne è letame”.

Certo che la fame ne fa di scherzi, sarà di ottima fattura ma pur sempre merda.

 

Parola del giorno…4…

Ξ aprile 9th, 2019 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

Fratricidio: Quel giorno decisi di fare una passeggiata nel piccolo bosco vicino a casa, ok scherzavo è un parco, no adesso che ci pensa è una pineta talmente piccola che per fare spazio alla gente, mi sedetti a rate.

Di fianco alla panchina come spesso capita, un escremento di un cane ma a vederlo bene, doveva essere un incrocio tra un leone e qualcos’altro, vicino a lui vidi un mucchietto di formiche.

Non so che mi passava per la testa ma gli feci un selfie, no, alla merda ma alle formiche, altrimenti sarebbe stato di una tristezza grande quanto le cazzate che dico.

Mi misi a guardare la foto da vicino, ma che casino se le davano di santa ragione era un fratricidio alché mi avvicinai a loro e dissi: “Aò è che è, un po’ di contegno, non sono lasagne è letame”.

Certo che la fame ne fa di scherzi, sarà di ottima fattura ma pur sempre merda.

 

Parola del giorno…3…

Ξ aprile 9th, 2019 | → 0 Comments | ∇ Parola del giorno |

Cuocere: Faceva caldo quel giorno e mi venne la malsana idea di farmi un minestrone, misi quindi a cuocere o meglio, buttai nella pentola quel triste boschetto che avevo in frigo, non ho mai avuto lo stomaco verde.

Stavo facendo una buona azione nei confronti del mio apparato digerente, un po’ di leggerezza, dopo gli sfoghi senza senso della mia mascella.

Il giorno prima, mi ero fatto due salsicce che avevo ingerito con un merluzzo panato come mettere in gabbia Tyson e un canguro, quel cibo si prendeva a botte che era una meraviglia, meglio cominciare a cuocere cibo che vada d’accordo con la coerenza nutrizionale.

Io che mangiò verdura, è più facile vedere nel Congo un Gorilla che si fa una frittura di pesce, ma è inutile perdere tempo in parole, ce l’ho fatta finalmente … Adriana! … ah, no, sono andato fuori tema.

Comunque è bene ciò che finisce bene, ho buttato giù quel verdume ora mi sento come Rocky quando ha lasciato la boxe, mi sento vuoto, devo mangiare altro per colmare la voragine,

Vabbè vado a farmi due braciole di maiale, io mangio per dimenticare … la cattiveria con cui mi sono trattato prima.

 

Ξ aprile 9th, 2019 | → 0 Comments | ∇ Qualche sorriso, Video |

 

Ξ aprile 9th, 2019 | → 0 Comments | ∇ Qualche sorriso, Video |

 

  • Archivi