Sbagli…

Ξ gennaio 27th, 2018 | → 0 Comments | ∇ Pensieri |

Quanti sbagli si fanno, sempre a dirci: “Se tornassi indietro …” o “Se stavo li …” però non si pensa che il tempo che hai trascorso in quella maniera, potevi passarlo a migliorare il tuo presente.

Il passato è morto con i nostri sbagli, pensiamo al presente.

Il passato ci serve come suggerimento per migliorare e non come croce da portare.

Forse è, anche per quello che si continua a sbagliare, così abbiamo il pretesto per piangere sul latte versato.

Giuda ha sbagliato e si è impiccato ma noi lo facciamo senza corda.

Non capiamo la nostra forza, noi possiamo tutto smettiamo di perdere tempo perché il tempo non torna, viviamo il presente, pensa al passato soltanto quando ti farai una macchina del tempo.

L’importante è non credere di essere l’unico a sbagliare, se siamo in due è più facile guidare nella nebbia, non lasciarti solo troverai il voto che cercavi.

Tutti commettono errori. È per questo che c’è una gomma per ogni matita.

(Proverbio giapponese)

 

Violenza…

Ξ gennaio 25th, 2018 | → 0 Comments | ∇ Pensieri |

Riguardo la violenza … tutti siamo bravi a puntare il dito e a urlare “Colpevole!”. ma nessuno fa il mea culpa.

È così difficile pensare che la violenza è figlia di altra violenza?

Faccio l’esempio della violenza sessuale, perché ultimamente se ne parla spesso:

Alice è approdata da poco nel mondo degli attori affermati, lei si impegna molto, studia la sua parte senza sosta e finalmente ottiene un film da Arturo che è un noto produttore.

Anche Beatrice è un’attrice ma meno brava di Alice ma più bella e sensuale.

Arturo gli dice alla ragazza più bella che se va a letto con lui gli darà la parte di Alice.

Ma Beatrice in un certo senso, non fa violenza ad Alice?

Perché le donne non parlano lì?

Beatrice non poteva scegliere un altro produttore o un altro lavoro? Sicuramente no perché in questo mondo bisogna avere, essere è da sfigati.

Arturo si sapeva che gli piaceva il sesso, per me è violenza sessuale consensuale con il movente dell’arrivismo.

Ho anche saputo che gli uomini che subiscono violenza dalle donne sono molti, ma non denunciano perché si vergognato, come fate spesso, anche voi, perché non li aiutate, a voi mi pare che piace essere spalleggiare.

Comunque lo stupro è orribile e lo schifo, una donna neanche se cammina nuda dovrebbe essere violentata, abbiamo un cervello.

Ho parlato di violenza sessuale ma la violenza è un discorso molto più ampio, siamo tutti colpevoli non puntiamo il dito, ma stringi la mano a chi pensi abbia sbagliato e cammina con lui, magari capirai che i suoi sbagli sono, anche colpa tua.

 

 

Amicizia…

Ξ gennaio 24th, 2018 | → 0 Comments | ∇ Pensieri |

Oggi parliamo di amicizia, quella vera, non virtuale, non quella che chiedi o ricevi su un social network.

Quella che coltivi da anni, se sei fortunato.

Pensa a chi vive in un luogo dove c’è la guerra e vedi ogni giorno morire gente che conosci o un amico di vecchia data morire per salvarti la vita.

Pensa a chi vive una situazione in cui non si ci può fidare di nessuno.

Quanto è bello avere vicino una persona a cui, sai che metteresti la vita in mano.

Non si può vivere da soli, è forse la cosa più brutta che possa capitare.

Pensa: uno che ti capisce, che ti ascolta, che è disponibile, che ti aiuta quando ti serve ed è li anche quando non ti serve.

È la faccia più bella dell’amore, la più importante, secondo me.

Rispetta chi ti è vicino perché un giorno potresti trovarti davanti a un dirupo e lui è il ponte con cui puoi attraversarlo.

 

 

Bambini…

Ξ gennaio 23rd, 2018 | → 0 Comments | ∇ Pensieri |

Sto per andare a trovare Morfeo, i miei occhi sono pesanti stanno decidendo di abbandonare la luce.

Bello dormire, non trovi?

Sto pensando che noi abbiamo la fortuna di conoscere la morte da vivi, forse serve per vivere meglio ma qua la gente si tocca perché morire è sfiga invece campare cent’anni con le medicine o muovendosi appena, è un gran culo.

Ma non volevo parlare di morte ma della vita che nasce.

Quanto sono belli i bambini non riesco e non sorridere se ne vedo uno.

Penso a chi se li può permettere e, o non li fa, o ne fa uno e lo guarda con un pò di indifferenza, ma perché vi togliete questa gioia.

Ti rendi  conto che tu metti in vita l’amore se non lo avevi mai visto di presenza… eccolo!

Ti fa strano sapere che l’amore è umano?

Oltretutto ha, anche il volto di un bambino.

Ricapitolando, tu sei amore quindi sei speciale … adesso sai che quando sei nato il mondo aveva bisogno di te.

 

Divorzio…

Ξ gennaio 22nd, 2018 | → 0 Comments | ∇ Pensieri |

La mente mi fa pensare al divorzio.

Peccato perché qui, da successo legale per le donne si è trasformato in tristezza per i figli.

Io non credo che i miei genitori non hanno mai avuto problemi o si sono amati poco meno di quarant’anni senza crisi e alla follia.

Penso che film d’amore e romanzi rosa hanno mietuto diverse vittime.

Siamo in degli anni che quando una cosa si rompe, si cambia e mi pare che con il divorzio ci sono le similitudini.

I coniugi sono spinti dall’odio, giocando co i figli a pallavolo, trattandoli come merce di scambio.

Si parla poi di divorzio consensuale= consenso; che si fonda sul consenso, che si fa di consenso con altri. In diritto, contratti c., quelli per la cui esistenza è soltanto necessario il perfezionamento, nelle forme stabilite dalla legge, dell’accordo o consenso; separazione c., fatta di comune accordo dai due coniugi; ratto c., in passato, in Italia, soprattutto nel sud e nelle isole, era così chiamata la fuga dei fidanzati, realizzata con il rapimento della fidanzata consenziente e finalizzata a vincere l’opposizione dei genitori; anche detto, con termine region. (merid.) fuitina. 2. Nel linguaggio medico, è usato nel duplice significato di concomitante e secondario: ascesso polmonare e empiema consensuale. ? Avv. consensualménte, con il consenso dell’altra o delle altre persone, di comune accordo: stabilire consensualmente; separarsi consensualmente.

Avete mai chiesto ai vostri figli di insegnare a tutti e due come ricucire un rapporto?

Ma loro non fanno parte della famiglia?

Siamo tutti così, sostituiamo senza prima cercare di riparare.

Prova, perché tu non sei da bittar via.

 

Ξ gennaio 22nd, 2018 | → 0 Comments | ∇ Video |

 

Aforisma…

Ξ gennaio 21st, 2018 | → 0 Comments | ∇ Aforismi |

La distanza tra condivisione e indifferenza è lunga come un arto e dura il tempo di uno sguardo.

 

Pagina successiva »
  • Archivi