Esserci…

Ξ dicembre 23rd, 2017 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

esserci1

Esserci cos’è?

Esserci per forza

è sbagliato

perché non sei sincero e

fai male. Credi che dire:

Ci sono”, è giusto.

No, non è così che funziona.

Fare il buono è sincero.

Esserci può essere violenza.

Vieni con me e insegnamoci

a essere e a non essere,

quel giorno e soltanto quello,

saremo vivi insieme

 

Sensibilità…

Ξ dicembre 23rd, 2017 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

farfalla1

Si soffre tutti,

siamo tutti sensibili

ma se chiudo la porta

sono soltanto io a fare,

un party con il dolore.

Sai, il dolore

non è poi così male,

lui non mi pianta in asso,

lui è sempre con me e

mi insegna tante cose.

Susa non ti vedo.

Tu hai deciso che

devo essere curato.

Perché?

Credi di essere migliore.

Perché?

Ti specchi con la massa?

Voi siete i migliori,

ma io non uccido.

Sai, quando sto sta male,

tutti sanno che si

deve fare per me,

tranne io.

Sei buono lo so,

limitati a dire questo,

magari sei anche consapevole.

Pensi sia poco?

La sensibilità è invisibile,

come chi muore tra quattro mura.

 

Io non ci credo…

Ξ dicembre 21st, 2017 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

fantasma1

Ieri sera ho visto

la mia scelta,

oggi sto vivendo

con il cuore che trema.

Cosa voglio?

Mi va bene così,

allora fremo?

Io non ci credo

che la vita è

un libro già scritto.

Sono io che ho la penna,

io scrivo i miei versi,

sta a me decidere il mio genere o

limitarmi alla copertina.

Devo combattermi

perché un libro già scritto

è una vita che stai cancellando.

 

Mai, per sbaglio

Ξ dicembre 20th, 2017 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

martelletto1

Non lo è né l’invadenza

né l’ipocrisia.

Non ti accorgi

di chi si accorge di te,

perché l’indifferenza

non lo è mai.

Sentirsi migliore e

perseverare è diabolico ma

si continua soddisfatti

di noi stessi o

delusi dagli altri.

Ma mai noi!

Teniamo la realtà distante

come fosse qualcosa

che non ci appartiene.

Se tu muori l’importante

è che sono felice.

Come un caterpillar,

passiamo sulla gente.

Ma che importa noi prima di tutto.

E’ uno sbaglio forse

ma non è mai per sbaglio.

 

Piedi…

Ξ dicembre 19th, 2017 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

piedi1

Sono soltanto quelli

che camminano e

indossano vanità,

per te.

Ma se muoverli

è così semplice

perché io non riesco?

Fare chilometri

durante il giorno e

mai lamentarsi ma

per loro solo indifferenza.

Soltanto se hai scarpe strette

ti accorgi di loro.

Sei troppo incollato

nei tuoi passi

per vedere i loro.

Forse troppo tardi

ti accorgerai che

infondo ogni passo

non è un soltanto un giorno

che passa ma

anche un presente

che forse svanisce.

E tu intanto cammini ma

non sai per dove.

 

Non basta…

Ξ dicembre 16th, 2017 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

acqua5

 

Hai presente quando,

non è mai abbastanza.

Quando, è soltanto uno e

sembra poco.

Quando, tutti ce l’hanno e tu?

Quando, non sei come vorresti.

Non basta mai,

ciò che basta ma

basta, quando ti basti. 

 

Acqua…

Ξ dicembre 16th, 2017 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

acqua4

Acqua, è ciò

di cui tutti hanno bisogno.

Acqua, è ciò

di cui non puoi fare a meno.

Acqua, è ciò

che non vedi anche se c’è.

Non è l’acqua,

che disseta ma pensi

che possa soltanto lei,

battere l’arsura.

Acqua, è ma

non è soltanto acqua.

 

Pagina successiva »
  • Archivi