Cercando un sorriso…

Ξ novembre 29th, 2017 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

fragilità1

Quante volte mi è capitato

di passare a fianco una donna

con gli occhi bianchi,

silenziosi come una stanza chiusa e

la testa bassa come prostata

ad un nobile fantasma.

Quella è la faccia della fragilità,

così innocente, sembra che cerchino

la gentilezza nei gesti degli altri,

perché loro l’hanno persa

nell’indifferenza o nel rifiuto.

Le guardo passare cercando

un incontro di occhi o un sorriso.

 

Senza senso…

Ξ novembre 25th, 2017 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

senza sendo1

Adesso penso a te e

poi ai nostri litigi ed

è un miscuglio senza senso

che mi fa afferrare

con due dita la razionalità

che stava cadendo nell’oblio.

Ora rido senza fermarmi

convinto che farlo senza senso

è più bello e poi piango,

pensando a ciò che ho perso

quindi ancora sorrido,

tanto sono convinto

che lo ritroverò se devo.

Che valzer senza senso e

poi ancora qui a non pensare,

per non sciupare questo tempo.

 

Momenti…

Ξ novembre 24th, 2017 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

momenti1

Bello ricordare i momenti:

belli per sorridere e

brutti da evitare ma si evita,

l’evitabile e continuiamo

a farci male come

fosse un sottile piacere.

Quei momenti attenti

che insegnano momenti

di vita che non si devono perdere e

momenti distratti che ci insegnano,

a rubare tempo.

Amo quei momenti voluti,

i momenti con i sentimenti,

Gli unici momenti

che spesso non ricordi

ma che riempiono

le tue pagine come fogli di una poesia.

 

Meditando…

Ξ novembre 23rd, 2017 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

meditazione1

Vicino al mare,

con il mio cuore un po’ stanco

di questa routine velenosa,

mi siedo a riflettere

di questo niente e vedo,

insegnamenti,

da quel movimento assente.

Ad occhi chiusi guardo balzare

i miei problemi,

come molle gentili.

Non li vedo più tali,

resi ormai inermi

da un respiro reso tranquillo.

Imparo a darmi un altro valore

a essere consapevole

dei miei gesti e

del mio mancato capire.

 

 

Giudicare…

Ξ novembre 22nd, 2017 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

Come superare la paura delle critiche

Troppo facile,

fu quel giorno quando

giudicasti i miei pensieri e

rifiutasti il mio cuore.

Cosa volevi?

Perché dovrei

cambiare ora

che mi hai guardato,

se tu non riesci

a vedere te stesso.

Non hai saputo ascoltare,

ma punti il tuo dito su di me.

Assaggi già il mio sangue e

rovisti nel mio dentro.

É soltanto questo che sai fare?

No, anche tu puoi capire …

che c’è da capire.

 

Opulenza nuda…

Ξ novembre 20th, 2017 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

opulenza1

Parlo del cibo che mangio e

dell’acqua che bevo.

Tu non lo vedi,

per te è scontato,

nasce nei supermercati.

Come silenzio,

vivo nelle tua ombra.

Non mangio,

non bevo,

non ho di che vestirmi,

non dormo tranquillo,

non gioco, e tu?

Mia sorella ha partorito sangue,

mio fratello ha ucciso,

anche se stesso.

E, tutto per te opulenza nuda.

Siamo il cuore che

non fai battere.

Siamo la tua boa nell’Oceano.

 

Pensiero che sei…

Ξ novembre 19th, 2017 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

pensiero1

Sei li seduta sulla panchina,

ad ascoltare la brezza

con i suoi suoni garbati

mentre io immagino una

carezza gentile e che ti dia il sorriso.

Immagino quei tuoi occhi

così lontani da l’essere visti veramente

da chi guarda e rivolti

verso sogni oggi appannati.

Aspetto ogni tua parola

perché sono l’unica cornice

che ho del tuo ricordo.

 

Pagina successiva »
  • Archivi