Votare…

Ξ novembre 26th, 2014 | → 0 Comments | ∇ Pensieri |

Lunedì ho sentito gente che diceva, chi non ha votato è un coglione, una pecora o anche altro. Io non faccio parte delle regioni chiamate a votare ma sono tra quelli che non votano né salvo miracoli, crede che lo farà ancora. Ho votato: Fini, Berlusconi, Rutelli, Prodi, Bertinotti, M5S e a che pro? Alcuni diranno: “Se non voti le cose, non cambieranno mai” (la minchiata più grossa degli ultimi cinquant’anni).  Altri: “Votare è un dovere!”. (Minchiata mastodontica, AIUTARE E’ UN DOVERE, VOTARE NO!).  O altri ancora potrebbero dire: “Vota che dopo non ti aiutano!” (A parte che non è che aiutino, anzi …. ).  Magari hanno aiutato in passato ma adesso non mi pare, dopo parlo con le mie palle e m’informo. Penso che solo chi vota ha aiuti dai partiti. Sono più coglione io o tu che voti e grazie a te le cose non cambiano? Sarò ignorante, deficiente e tutti gli insulti che volete, ma coglione così, non so fino a che punto. Abbiate rispetto per chi non la pensa come voi. E se ti sei sentito/a chiamato in causa toccati le palle o tocca le palle di tuo marito o ragazzo poi accarezzati e senti la differenza.

 

Gossip da evitare

Ξ novembre 7th, 2014 | → 0 Comments | ∇ Pensieri |

Ieri ho sentito che a Grottammare (nel mio paese), sulla Valtesino (che è una zona), in un bar, una madre e il ragazzo della figlia hanno fatto cose a livello sessuale, che potevano evitare.

I giornalisti dovevano non scrivere queste cose (almeno il gossip cittadino evitatelo).

Pensate la figlia come si sentirà e a scuola come la prenderanno in giro, poi alla madre, i vicini che diranno, come minimo le “amiche” terranno i mariti a distanza da lei.

Al ragazzo però faranno i complimenti perché si è scopato madre e figlia.

E’ una società sessista e voi fate di tutto per dare retta ai padroni che devono vendere giornali, siete servi e non giornalisti.

 

  • Archivi