Dio secodo me

Ξ settembre 23rd, 2014 | → 0 Comments | ∇ Pensieri |

Inutile dire che Dio non esiste perché il cervello è Dio che si è fatto materia e vive in noi. Trovo senza senso dire che Dio è cattivo perché la società che ci è vive intorno è costruita anche da noi e se diciamo che è buono è perché lui diventa uno specchio del voler essere migliori e riusciamo a vedere il cosiddetto “bicchiere mezzo pieno”. Non credo sia fondamentale il dire che Dio c’è o non c’è ma è nostro preciso compito comportarci in maniera retta. Lui non è così stupido da pensare male se non credi che ci sia. Io credo che per Lui la cosa fondamentale è che tu sia felice (per lui come per un padre dovrebbe essere fondamentale la felicità del figlio, altrimenti è un padre senza significato). Anche perché se uno è felice fa stare bene anche gli altri. Io credo che Lui non sappia punire ma non perché non sa farlo ma perché non gli va. Lui suggerisce, indica, invoglia, non punisce e chi dice che lui punisce, è geloso, o colpisce i figli per gli sbagli dei padri o altre cose simili è solo un individuo frustrato e triste che cerca potere. Dio non esiste perché non interviene dato che il mondo è cattivo. E tu che sei migliore perché non intervieni in qualche modo? Se Dio interviene sei sicuro di essere così buono che non spazzi via anche te? Questo è per me tutto il resto è per i tristi.

 

« Pagina precedente
  • Archivi