Tu sei già il primo…

Ξ settembre 29th, 2014 | → 0 Comments | ∇ Pensieri |

 

“Non devi passare la vita a cercare di essere il migliore, il primo. Tu sei già il primo: tutti sono i primi nel mondo. Nessuno è paragonabile a te, nessuno lo è mai stato e nessuno lo sarà mai; tu sei incomparabile, sei unico. Tu sei già il primo”.(Osho)

Ripenso a tutti quei momenti passati a cercare di primeggiare, quante energie sprecate per cercare consenso fra delle persone che poi ti dimenticano, energie buttate che avrei potuto usare per migliorare il mondo.

 

 

Ho cambiato molti modi di vedere le cose negli anni.

Ξ settembre 23rd, 2014 | → 0 Comments | ∇ Pensieri |

 

Ho cambiato molti modi di vedere le cose negli anni.

Dicono che chi cambia spesso modo di pensare è intelligente.

Che dire? Io mi limito a pensare di non essere idiota, o almeno credo.

Ci sono molte vie, ma penso che la più giusta sia quella che ti faccia stare bene, l’importante è non fossilizzarsi su un pensiero.

E poi incontri: Aristotele, Kant, Nietzsche, Osho e altri, tutti ti parlano di qualcosa, tu sappili ascoltare.

Se vuoi sposa i loro pensieri ma non smettere mai di ascoltare perché potresti sempre sentire e trovare qualcosa di utile per te.

Anche un bambino nasconde l’essenza.

Credo comunque che il pensiero orientale sia migliaia di anni avanti rispetto a quello occidentale perché sono più spirituali rispetto a noi che siamo più scientifici e quindi materiali.

Il corpo è uno con l’anima, non sono cose separate.

Se abbiamo un problema al braccio andiamo in Ospedale dove ci curano il braccio, ma noi siamo uno.

Magari ci fa male il braccio perché il corpo ci avverte che abbiamo problemi al fegato o ad altro.

Ci crediamo poi migliori di altri perché pensiamo che il nostro pensiero sia migliore.

Ma avete mai pensato che chi oggi criticate, ieri a sua volta criticava chi era al potere.

Bene e male oggi sono soggettivi.

Penso a quanti dicono che i politici sono disonesti e ruba soldi ai cittadini.

Guardati intorno, pensi di essere estraneo ai problemi della società?

L’assassino, il ladro, il pedofilo, l’usuraio, ecc.

Ai partecipato anche tu a crearli.

Non sei un puro, toglitelo dalla testa e si consapevole delle tue scelte perché sono loro a modellare il mondo.

Nessuno è meglio di nessuno comincia a mettertelo in testa prima di diventare schiavo della tua stessa mente.

Attento a non pensare troppo però perché se ti viene un’idea brillante che pensi aiuti o ti aiuti cominci a pensare ai contro (purtroppo la natura umana è così) e la uccidi.

Prova sempre a fare una cosa se ti senti di farlo, male che vada non riesci.

E’ importante poi soffermarsi un attimo perché li avvengono pensieri utili.

Ho pensato più in un giorno di quanto avrei pensato in un anno, e non dire che è normale perché stavo a letto e avevo tempo, perché potrei chiederti: “Se non pensi è normale?”.

Siamo esseri pensanti no esseri scemi, ogni tanto soffermati a pensare, ti aiuta a risolvere i problemi.

Infondo i problemi ce li creiamo noi, non nasciamo con i problemi e li facciamo diventare grandi, più grandi del loro creatore.

Ma se noi l’abbiamo creato come può essere più grande di noi?

E diciamo: “Non ce la posso fare”.

Se dici così ti convinci e non ce la farai mai.

Come quando pensi che le cose belle, finiscono.

Dove sta scritto se non nella tua mente e poi una cosa bella finisce perché tu hai deciso così.

E non credo neanche nell’”involontariamente” che molto spesso si dice.

Per me è soltanto una giustificazione hai nostri sbagli.

Noi abbiamo un cervello.

Sappiamo di sbagliare prima di farlo, ma ci piace giustificarci, difenderci, ci piace sentirci dire che non è stata colpa nostra.

 

 

E’ Così difficile capire che…

Ξ settembre 23rd, 2014 | → 0 Comments | ∇ Pensieri |

E’ così difficile capire che: i stipendi dei parlamentare, gli immigrati, Renzi che è d’accordo con L’Ucraina, i vari mariti che accoltella o ammazzano le mogli, i terroristi islamici. Sono solo puttanate per coprire i veri imbrogli della politica italiana che è solo una marionetta. La Merkel è il capo del governo italiano, siamo schiavi della BCE … e post su post qui, articoli di giornale, programmi televisivi. Si parla di aria fritta! I 27 miliardi all’anno di spese militari chi ne parla? I 115 miliardi per i caccia bidone spesi? No è più importante il padre di Renzi o gli inciuci di Berlusconi. A proposito di lui, era l’unico che non era d’accordo con le privatizzazioni e non voleva sottostare alla BCE infatti l’Europa non lo poteva vedere. Io lo capisco e a scuola ero un ignorante con uno straccio di diploma. Qui invvece molti universitari non capisce un cazzo. Io 36 molti coglioni 60/60

 

BASTA RAGIONARE COSì!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ξ settembre 23rd, 2014 | → 0 Comments | ∇ Pensieri |

Dopo la morte dell’orsa che mi è dispiaciuto anche a me, ho sentito gente indignata, scandalizzata, ma se muore una persona? Ah, giusto. lì non è successo niente e anche lei ha dei figli magari piccoli ma non è importante. Ho sentito dire da Licia Colò che non si gioca con la vita, ma le A.S.L che fanno con le persone? Vi auguro di stare sempre bene altrimenti capirete quanto siete piccoli. BASTA RAGIONARE COSì!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Gli animali non sono meglio delle persone, sono meglio delle persone che non ci fanno comodo. Questo si chiama EGOISMO! Anch’io ho un cane ma non vivo attappandomi gli occhi. Molti uomini costruiscono a cazzo non facendomi vivere a me o altri ma non dico che gli animali sono meglio di loro!!!!!!!!!!!!! Vedo sempre post che mi fanno calare le pelle sull’more. Allore lasciate figlio, marito, non andate appresso a uomini e donne. andate in giro e chiudetevi da sole/i con un cane. Gli animali sono belli perché anche se si fanno cazzate ci vengono appresso e ci leccano. Smettete di dargli da mangiare e dormire poi vediamo come vi amano!

 

Purtroppo, siamo così

Ξ settembre 23rd, 2014 | → 0 Comments | ∇ Pensieri |

Purtroppo siam sempre i primi a lamentarci per un aumento di bolletta, ad esempio dell’acqua senza mai pensare a chi l’acqua per averla deve fare molti chilometri a piedi, o peggio non ce l’ha. Non dico che va bene così, parlo del divario che c’è tra noi e i poveri e non so fino a che punto sono vere le statistiche che dicono che in molti paesi occidentali come ad esempio il mio, aumentano i poveri. Non so fino a che punto in Occidente c’è povertà, sicuramente c’è chi vive male, ma trova da mangiare. Penso che poveri qui sono quelli che non raggiungono una soglia di reddito e credo chi è veramente povero parte da zero. Per me neanche il “barbone” è povero perché trova sempre da mangiare altrimenti con i soldi dell’elemosina non comprava da bere (non tutti s’intende).Oggi abbiamo problemi economici, viviamo come gli anni 70, alcuni 60, pochi 50, credo che una volta avuto più soldi ricominceremo a sperperare soldi per le cazzate come dagli anni 80 in poi. Esempio uno campa con un televisore scassato di 16 pollici e poi prende il plasma da 50 o il figlio non si è mai potuto comprare cellulare o altro perché i genitori non potevano e poi come prima cosa pensa a quello. Siamo così.

 

Sapete…

Ξ settembre 23rd, 2014 | → 0 Comments | ∇ Pensieri |

Sapete, stamattina mi sono soffermato a pensare (ogni tanto lo faccio anch’io) al fatto che quando vedo un marciapiede dissestato che non mi permette l’accesso, una strada un po’ fatta male per via delle tante buche ma anche altro, non mi devo lamentare perché me lo merito per via di una parola non detta, qualcosa non fatto o una persona non calcolata. Non voglio i commenti positivi quelli non mi aiutano ma il fatto che vi soffermiate a pensare che è inutile sprecare energie a lamentarsi per qualcosa che non va, quello mi piace. Trovo giusto impegnarsi per cambiare le cose, ma l’energia non sprecatela per incazzarvi o lamentarvi perché quelle cose infondo l’avete meritate. Inutile sprecare energie e poi non fare niente, a che serve? Siamo noi le brutture del mondo. E in quel momento in cui penserai, sarò contento perché magari ti ho aiutato a pensare a qualcosa che ti può tornare utile. SIATE CONSAPEVOLI E MIGLIORERETE IL MONDO.

 

Lettera ad un amore finito…

Ξ settembre 23rd, 2014 | → 0 Comments | ∇ Pensieri |

Ciao amore mio,

è un po’ che non ti scrivo e ti chiedo scusa ma in questo tempo che mi hai regalato, ho pensato di viverti, di osservarti, per capire cosa avrei dovuto fare per renderti più felice.

Sei la mia parola più bella, anche se credo non esista voce d’inchiostro che possa descriverti.

Ricordo come fosse ieri quando ci incontrammo, era autunno lo ricordo perché il marciapiede era pieno di foglie dormienti, splendeva un Sole appannato e tirava un po’ di aria.

Era domenica, ricordo anche questo.

Tu ed io gli unici pazzi che stavano seduti su due sdraio a leggere ma la cosa che più mi fa sorridere è che ti alzasti, venisti verso di me e mi dicesti: “Ti va di venire con me al bar a prendere qualcosa di fresco? Ho la gola secca”.

Vidi il libro che stavi leggendo ed era un libro di psichiatria.

“Adesso mi è tutto chiaro”, dissi tra me.

Cominciò tutto da li.

Ci divertimmo molto in quei giorni.

Ricordi il nostro primo bacio?

Mentre una sera ti riaccompagnavo a casa, ti girasti verso di me e mi afferrasti per il bavero, all’inizio pensavo avessi detto qualcosa di sbagliato e volevi prendermi a schiaffi.

Discutemmo per un problema di lavoro che avevi.

Alla fine la serata poi andò bene, più di quanto avrei immaginato.

Ebbi la fortuna di incontrare quella tua pelle profumata di passione.

Dopo quella sera ce ne furono tanti altri ma nessuno fu come quello, perché riuscì a incontrare ogni mia aspettativa.

Oggi, che dire, sono passati tre anni da quando sei andata via da me ma non riesco a dimenticarti.

Chissà ora dove sei e anche se mi manchi non potrò mai ringraziare abbastanza Dio che mi ha dato la fortuna di incontrarti.

In questo momento la mia invidia va al giorno di domani perché lui al contrario di me ti vivrà e ti vedrà e io invece cammino solo con il tuo ricordo.

Un ricordo che tiene ancora acceso l’amore che ho per te.

Ti amerò per sempre, non dimenticarlo mai.

 

 

Pagina successiva »
  • Archivi