Assapora l’amaro…

Ξ luglio 16th, 2013 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

Perché ti ostini a starmi lontana?

Voglio soltanto parlarti ma

ti vedo distante come le stelle.

Come se io non ci fossi.

Cosa ti ho fatto mi chiedo?

Ti aspetto, forse continuerò

a farlo ma se andrò via non diventare triste.

Avrai il mio ricordo e

la consapevolezza di non aver

cercato quando avevi

l’amore davanti agli occhi.

Non essere triste ma

assapora l’amaro di questo calice.

 

Ti guardo…

Ξ luglio 14th, 2013 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

Mi piace guardarti

quando sorridi,

quel tuo indossare

semplicità con occhi da bambina.

Quel tuo volto che ricorda

una tenera brezza silenziosa

che nasce dal cuore di una

conchiglia che urla

il rumore del mare.

I miei occhi seguono le delicate

curve del tuo corpo

che incontrano il mio sguardo

ricordandomi il vento

che abbraccia una montagna.

Hai rubato la mia attenzione e

mai furto fu più dolce.

 

 

Afferrami…

Ξ luglio 10th, 2013 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

Afferrami e portami con te

perché siamo nati insieme

e non avrai un’altra me.

Non lasciare che nulla ci divida,

senza te sarei triste,

senza me saresti morto.

Se soltanto lo vorrai,

danzeremo insieme nell’Infinito.

Amanti, amici, fratelli,

siamo tutto ma dipende

soltanto da te saperci

vivere e incontrare.

La vita è un dono ma tu per

te stesso sei amore dato e ricevuto.

 

Suicida…

Ξ luglio 9th, 2013 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

Ti aspettavo ma non sei arrivata …

sto sulla strada ma i miei occhi

non ti vedono vita mia.

Ora guardo gente fino a ieri amica c

he oggi mi condanna.

Molti dicono che Dio mi punirà.

Ma lui mi rispetta,

sono suo figlio.

Il Grande Uno è meglio di me,

mi guarderà negli occhi

chiedendomi: “Perchè?”; anche se Lui sa.

Davanti a un figlio che si uccide,

voi genitori lo punireste?

Ho posto fine alla mia vita e

pensare a ciò che ho fatto,

è la mia peggiore condanna.

Chi si uccide merita soltanto

silenzio e riflessione perché

nessuno è meglio di nessuno e

tutti sono responsabili.

Ricordo quel giorno,

in cui quando una parola

amica forse mi avrebbe salvato.

Tu dov’eri che dici di essere meglio di me?

Si penso anch’io che la vita

sia un dono, non è mia,

ma sicuramente neanche vostra!

 

Vita…

Ξ luglio 5th, 2013 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

Tanti passi ancora

per raggiungerti

e vivo in un camminare

silenzioso e fragoroso.

Oh, vita mia è ancora lontano,

l’abbraccio che ti darò.

So che mi unirò

a te soltanto nell’Infinito.

 

  • Archivi