Strano…

Ξ dicembre 3rd, 2011 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

 

Strana questa sera,

cullato da un

frastuono di silenzio.

Pensare a ciò che

mi circonda.

Sono dei pensieri

a intermittenza

fra niente e tutto.

Che strano il camminare

che ho nella testa.

A volte senza passi,

altre con orme che ti

lasciano il segno,

simili a uno schiaffo.

Che strano …

mi  ripeto …

che strano …

sete di un volere che non voglio,

fame di un essere senza me.

Sono in attesa che ogni

mia stranezza diventi pensiero

di un presente certo

o un futuro che non esiste.

 

  • Archivi