C’è stato…

Ξ marzo 31st, 2011 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

angelo6

C’è stata una volta

quella voglia di riuscire.

C’è stata una volta

l tempo infinito

della mia vita mortale.

C’è stato anche quel giorno

in cui credevo che ogni

cosa avesse un suo significato.

C’è stato un momento in cui

sembrava che i miei attimi

non passassero mai.

C’è stato a un tempo in cui

pensavo che ogni momento

trascorso fosse perso.

C’è stato e c’è ancora perché

il passato serve per ricordare e

il futuro per sperare.

Il presente?

Bé … il presente,

lo affido al mio vivere e

alla voglia di sognare.

Perché nella mia mente

non c’è il suono del niente

ma solo il frastuono

del voler dare un colore

di allegria al nuovo

giorno che incomincia.

 

Fame d’amore…

Ξ marzo 28th, 2011 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

luna13

Sai, ti amo …

ma tu odiami perché

sapere cosa senti per me e

pensare che tra noi

non ci sia quel futuro

che io volevo, col tempo

mi farà pensare di smetterla.

Farti diventare silenzio

nei miei pensieri e

non sentire più il frastuono

di quell’amore che ha fermato

il suo cammino.

Come colui che vaga

per una strada senza meta e

incontra un muro che

blocca i suoi passi.

Non mi hai voluto

ma non posso avere

paura di chi verrà.

Non posso smettere

di cercare un sentimento.

Chi ha fame di amore

banchetta con la felicità.

 

La fine e l’inizio…

Ξ marzo 25th, 2011 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

alba11


Sai … oggi è successo

che mi sono soffermato a pensarti.

A quei momenti trascorsi con te.

Al tuo sguardo

pieno di attimi innocenti.

Quei minuti trascorsi in un

tempo breve ma

dal sapore infinito.

Sono stati minuti in cui

eri tu il mio unico pensiero.

Non credo che riuscirò

mai a dimenticarti

perché non so se lo voglio veramente.

Non è più tempo

di aspettarti, l’attesa è finita e

ora tra le mani stringo

la voglia di ricominciare

perché la mia vita cerca

un altro inizio,

perché la voglia di amare

appartiene a un’era senza fine.

 

Quando il vento…

Ξ marzo 23rd, 2011 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

ilvento1

Quando il vento si alza,

sollevo gli occhi e mi accorgo

che il cielo mi guarda

con gli occhi della luce.

So che la strada è ancora lunga

ma solo il non credere in me stesso

allontana la meta.

Quel giorno non conosce fine

perché l’unica conclusione

di quel viaggio è nelle mie mani.

Ascolto il silenzio

con i suoi infiniti rumori

che vive intorno a me.

Sono stanco ma non è tempo

di fermarsi perché

non voglio guardare il buio.

Lo splendore di un presente,

oggi ancora futuro mi aspetta.

Il bagliore di un mattino infinito

mi aspetta ed io voglio raggiungerlo.

 

Ho paura…

Ξ marzo 23rd, 2011 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

referendum_sul_nucleare

Quanti sbagli

ho fatto nella vita, Dio mio.

Ho limitato quel dono splendido

che mi hai fatto … la vita.

L’ho rinchiusa nella gabbia

di false certezze.

Ora però, ho paura …

Ho paura … per me

ma anche per quelli che verranno.

Ho paura … di un cielo

che diventi senza colore.

Ho paura … di una terra

che si macchi di sangue.

Ho paura … di non riuscire

più a vederti con i miei occhi.

Ho paura … di vedere sofferenza e

morte che banchettare

su orde di cadaveri.

Ho paura … di osservare la bellezza

che diventa deforme

come un mostro che si consuma.

Ho paura di un silenzio cieco

che mi avvolgerà.

Ho paura … di vedere

dei bambini piangere

per un amore scomparso.

Ho paura di quest’assassino invisibile.

Ho paura … delle sue radiazioni.

Ho paura … di una morte

violenta senza percosse.

Ho paura … a sapere

che c’è gente che non ne ha.

Ho paura … Dio mio.

Aiutami.

 

Il mio senso…

Ξ marzo 19th, 2011 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

albero9

Quanto tempo sprecato

dietro false illusioni …

senza saper sognare.

senza aver dato alla mia

vita il coraggio di provare.

Osare per quello che speri e

sperare in quello che osi.

Volere che il tuo domani

splenda di una luce nuova e

di qualcosa che il mo cuore cerca.

Ho voglia di un essere me,

che odori di un’essenza migliore.

Un sapore che mi faccia

sentire il mio valore.

Sentire il gusto della vita

che attraversa la mia mente.

Tutto ciò che mi vive intorno

che mi fa sentire che sono io,

quella parte di Universo

dove il buio è lasciato fuori.

 

Scelta…

Ξ marzo 13th, 2011 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

scelta1

Sarà successo anche a voi.

Infondo siamo umani.

Quante volte mi sono

chiesto il motivo per cui

accadesse una cosa.

Ma quello che succede

non sta a noi capirlo,

possiamo solo sperare

di trarci un insegnamento,

qualcosa che ci lasci riflettere e

che non lasci del bianco

nella nostra immaginazione.

Infondo gambe, braccia,

un bel corpo, cosa sono

senza un cervello che li sostiene.

Perché è tutto lì, quello

di cui ho bisogno:

la forza della mente

che solleva il peso di

un corpo incollato

alla materia in cerca

di un’aria a lui invisibile.

 

  • Archivi