Quante domande mi pongo…

Ξ febbraio 17th, 2011 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

lupo1

Quante domande mi pongo …

Se sia un bene

questo o quello.

Ho un Universo di dubbi e

quasi nessuna risposta.

Nella vita perdo tempo

a chiedermi di cose,

che so che non capirei

mai la risposta.

So che tutto ha un perché,

nulla è mai per caso.

Penso sia inutile perdere tempo

dietro quesiti per me senza colore

quando ho la certezza di vivere.

La vita qui dove sto ora non è infinita.

Devo smetterla di farmi domande

quando la mia unica risposta

è solo saper esistere.

 

Emozioni…

Ξ febbraio 10th, 2011 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

onda2

Sentimenti.

Unire le proprie

anime in un legame

che galleggia nell’Infinito.

Scandire i propri sguardi

nei respiri del proprio cuore.

Non è acqua ma

abbiamo sete di averli.

E’ una fonte di vita inestinguibile,

una brezza fresca e

gentile che sconfigge l’afa.

E’ energia pura quando

non vedi più te stesso.

E’ profumo di successo

quando nell’aria

senti solo solitudine.

E’ un modo che si ha

per sapere che si è vivi.

E’ una maniera per dire

a se stessi: “Ora ci sono!”

 

Sei quella che sarai…

Ξ febbraio 9th, 2011 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

Quando penso a te,

i miei occhi sono

conquistati da un velo

di tenera immaginazione.

E’ bello vedere con la mente

come sei e lasciare

che i miei pensieri idealizzino

il tuo cuore.

Ho sempre nella testa

quei momenti in cui camminiamo

insieme tenendoci per mano

sopra una strada

fatta di petali d’avorio.

Guardarli è come vedere

i sorrisi della brezza

mentre muoviamo i nostri

passi immersi nel suo respiro.

Penso alla tua voce,

a quel vento caldo fatto

di suoni inzuppati da note

cosparse da miele.

Ci pensi a quanti istanti

perduti dietro falsi amori.

Ti ho tenuto lontana da me

perché il desiderio di averti e

non sentirti era come

galleggiare in un mare

di certezze invisibili.

Rifletto poi sul nostro

stare insieme abbracciati

al sogno di viverci.

Sai, tante volte mi sono

trovato ad assaggiare

i tuoi baci, ed era come

galleggiare sopra una nuvola

fatta di dolcezza e passione.

Com’è stato bello quel giorno

quando mi hai guardato e

mi hai detto che per te ero speciale.

Era bello quando mi dimostravi,

quel tuo essere così innocente

quando mi coccolavi.

Quanto sei bella quando

mi guardi e mi sorridi.

Come sono belli i tuoi occhi

pieni di una luce che mi trasmette allegria.

Quello che hai è uno

sguardo che mi regala

attimi si spensierate riflessioni.

Giocare con la tua pelle

quando giunge la sera e

guardandoti vedo il bagliore

di un giorno che non finirà mai.

Penso ai tuoi silenzi

al tuo trasmettermi

la tua sorprendente pacatezza e

semplicità nel farmi

vedere quanto grandi e importanti

siano quelle piccolezze

che ci vivono intorno.

Quante volte ho pensato a noi,

a quello che siamo e

che nelle nostre voglie saremo.

E’ bello quando mi sento

vicino a te.

A una persona che sa

darmi sicurezza e

ha capito come conquistarmi ogni giorno.

Già, perché tu sai farlo

nel momento in cui

mi guardi, quando la mattina

mi sveglio accanto a te.

E’ lì che mi rendo conto

che non è quella del mattino

la prima luce che vedo.

Quella tua pelle liscia

come la seta e gentile

quando tocca la mia

mano che ti vezzeggia.

Ho in mente anche

le dolci linee del tuo

corpo simili a un’onda

che attraversa il mantello

del mare o come le spire

di un serpente dal quale mi vorrei

far stringere e soffocare di piacere.

Rifletto anche

su quelle notti

quando ti affacciavi

nella mia mente e

apparivi nei miei disegni onirici.

Quante passeggiate ci siamo fatti e

quante parole ci siamo detti.

Non dimenticherò mai

quel tuo starmi vicino

anche quando chiudevo gli occhi

e Morfeo cullava il mio corpo.

Quel tuo modo di essere presente

anche quando non ci sei.

Ogni cosa che vivo mi parla di te e

nel mio cuore il tuo pensiero

non si addormenterà mai.

Vivo i miei giorni riflettendo

su quello che saremo e

poi vedo che mi servono

solo gli attimi che passo con te.

E’ vero non bisogna vivere d’illusioni

ma credo che ogni istante

trascorso alla tua presenza,

sia un sorriso donato alla mia realtà.

Non esiste un sogno più visibile

che quei momenti che passo con te.

Nessun profumo è più soave

di quello che attraversa

il mio sguardo quando ti penso.

Le cose belle,

si ha paura che un giorno finiscano

ma tu non puoi finire

perché il sentimento

che provo per te bacia l’infinito.

Poi però interrompo le mie visioni e

sono costretto, mio malgrado,

a vivere ogni giorno

avendo vicino solo

una fantasia di te.

Ma mai nessun sogno

come quello che porto

con me del tuo essere

come sarai, è mai riuscito

a placare la mia voglia

di sentirmi migliore.

Se la cosa più dolce

che abbia mai provato.

TI AMO!

 

Nebbia…

Ξ febbraio 8th, 2011 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

nebbia1

Scende la nebbia nel cielo …

E’ un manto di vento

bianco che non lascia

intravedere l’azzurro.

E’ un velo opaco

che sogna il chiarore

di un bagliore ignoto.

Osservandolo ti senti,

come quando vuoi pensare

a un ricordo dal piacere

passato e qualcosa che

non conosci te lo impedisce.

A volte ti senti come

un uccello dall’ala ferita

che non può incontrare

la gentilezza maestosa

della volta celeste,

mentre la guardo.

Ma poi quella nebbia

svanisce perché niente

può fermare un raggio

di luce che vuole incontrarmi.

Non c’è notte,

né nebbia e

neanche pioggia in un cuore

che vuole seminare sorriso.

 

Il mio dono più grande…

Ξ febbraio 1st, 2011 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

luna9

Era qualcosa che desideravo

nascesse nella mia realtà.

E’ stato un dono inaspettato.

Un lampo nella tenebra.

Un raggio di luce nell’ombra.

Pioggia nel deserto.

Quando pensavo che

non l’avrei mai visto,

lui è arrivato lasciando sbocciare

un’attesa ormai diventata invisibile.

Ora non c’è più il passato e

il futuro è incerto.

Ora c’è il presente ed

è tutto quello che ho.

E’ la vita, il mio

dono più grande.

A volte bella.

A volte brutta.

Mai noiosa.

Mi fa trionfare

quando penso di aver perso.

Sei la mia vittoria più grande e

solo i ciechi pensano e

dicono che vali poco.

 

  • Archivi