Terra mia…

Ξ giugno 17th, 2018 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

 barca1

Guardo come sei stanca e

al male che ti hanno fatto,

penso alle glorie passate,

quanti domini quanto sangue hai subito,

sei li in ginocchio ma non ti arrendi,

ora forse vedi ciò che

non volevano farti vedere.

Sei la mia Italia violentata ma,

con la fierezza in corpo

pronta sempre a ricominciare,

hai tanto sopportato e ora, meriti la rivincita.

Non sei solo cibo ma per gli ignoranti sei solo questo.

Patria di artisti, terra di poeti, santi, navigatori,

mi prostro in segno di rispetto avviluppato nel tricolore.

Torna a brillare cara terra mia,

perché per troppo tempo è mancata la tua stella.

 

Ξ maggio 21st, 2018 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

http://www.greenpeace.org/italy/it/News1/blog/api-una-ricchezza-inestimabile/blog/61509/

 

La casa della libertà…

Ξ maggio 20th, 2018 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

cielo11

Ti guardo, come si guarda

una parola ma quella

che deve ancora nascere.

Sei immobile come

una statua di carezze,

sei assente ma prorompe

il tuo respiro.

soltanto un battito d’ali

ti sa veramente ascoltare.

Sei come gli occhi

di un amore lontano.

Sei un vezzo quando

incontro un dubbio.

Sei una spinta

che desta dall’incertezza.

Sei la mano che mi desta dal niente.

Sei ciò che sarò

quando lo sguardo

abbraccerà il buio.

Diventi scuro quando

hai voglia di piangere.

Mostri il tuo

sorriso nella gioia.

Ho bisogno di te.

 

 

Il bacio…

Ξ maggio 6th, 2018 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

il bacio1

 

Lo ricordo ancore, il trasporto

dell’altra parte di me,

quella senza difesa,

dove ragioni

soltanto con il cuore e

l’intelligenza è

coperta dalla passione.

Ricordo quella carne fragile,

tinta di un timido rosso,

abbracciarsi alla mia bocca,

addormentando ogni parola

che si affacciava e

con un tenero abbraccio

raccontavamo al vento

il nostro amore,

ma ora sei soltanto un ricordo,

sorrido e mi chiedo se tornerai,

per poter assaggiare ancora

quel dolce che mai sazia.

 

Occhi di gesso…

Ξ maggio 6th, 2018 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

 occhio2

Occhi di gesso…

Quando esco vedo gente

a testa bassa,

colpevoli di silenzio.

Quel silenzio dai passi macchiati

di impronte omertose o,

di presente ignaro del male.

Ma c’è anche il

diventare occhi di gesso,

davanti a uno schermo senza vita,

pronto a fare incetta di pensieri,

che senza reagire

perdono colore.

Ma dietro il silenzio

si celano urla.

Li aspetto convinto,

che il mondo infondo

abbia un’altra faccia.

 

Ho bisogno…

Ξ maggio 6th, 2018 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

ombra1

Mi ostino a inseguire ombre,

la faccia di un Sole coperto,

si siede sulla mia vita e

lascia che l’accontentarsi l’abbracci,

come un serpente

che cerca la sua brama.

Ma io ho bisogno che

l’alba mi entri nell’anima.

Ho bisogno di urla silenziose.

Ho bisogno di me.

 

 

Apatia…

Ξ aprile 28th, 2018 | → 0 Comments | ∇ Le mie poesie |

ti cerco1

Apatia come il passato,

nel sentirti incerta.

Ma è quando sono

solo tra me e

ripenso a come sei,

arrivi gattonando ma

con l’impeto di un uragano,

passi senza indifferenza

su un foglio.

Scolpisti parole con significati

spesso celati dietro l’inchiostro.

Resta con me,

la vita trascorre e

mi sento vuoto senza te,

vedo soltanto sangue

nei miei pensieri e

incertezza nelle mie parole

 

 

 

 

Pagina successiva »
  • Archivi